IPG - Indennità di perdita di guadagno

IPG - Indennità di perdita di guadagno

Le indennità di perdita di guadagno (IPG) compensano una parte della perdita di guadagno a persone che prestano servizio militare, servizio civile o servizio di protezione civile.

  • Prestazioni IPG

    Ha diritto ad una indennità la persona che presta servizio militare, civile o protezione civile, chi partecipa a corsi federali o cantonali per monitori di «Gioventù e Sport», o a corsi per monitori di giovani tiratori. Fin quando i dipendenti durante le loro missioni continuano a ricevere il salario, le indennità vengono versate al datore di lavoro.

    Troverete ulteriori informazioni e le tariffe attualmente valide sul
    Foglio d'istruzioni 6.01 del Centro d'informazioni della Confederazione.

  • Richiesta

    Il diritto all'IPG viene esercitato mediante una "richiesta IPG". I questionari vengono normalmente distribuiti ai corsi / missioni. Basta compilare questo modulo e a seconda della situazione di lavoro inviarlo al datore di lavoro o alla cassa di compensazione (versione originale).

    Nuovo: L'invio delle richieste IPG originali non è più necessario
    Se ci inviate una scansione dell'originale della richiesta IPG, non dovrete più da adesso inviarci l'originale per posta! Eseguite una scansione dell'originale della richiesta IPG e trasmettetela via connect utilizzando il Processo „Richiesta indennità di guadagno“. Il modulo originale deve essere conservato fino a quando non avrete ricevuto da noi il corrispondente pagamento.
    Se la persona prestatrice di servizi ha più datori di lavoro, ci occorre ugualmente il modulo originale per evitare doppi versamenti.

  • Contributi IPG

    I contributi IPG vengono riscossi dalle casse di compensazione insieme a quelli dell'AVS/AI. Essi ammontano allo 0.5% del reddito dell'attività lucrativa e vengono pagati dal datore di lavoro e dal dipendente, metà ciascuno (lo 0.25 % ciascuno).

Foglio d'istruzioni

Prestazioni IPG
Foglio d'istruzioni 6.01

Domande frequenti

Il Centro d'informazioni della Confederazione risponde alle domande frequenti 
FAQ

Contatto

Il vostro interlocutore
D. Lema:  031 340 60 82

Vi trovate qui: