IPG Corona

IPG Corona

Decisione del Consiglio federale del 16 febbraio 2022

Il Consiglio federale ha deciso di modificare l’ordinanza COVID-19 situazione particolare e l’ordinanza COVID-19 perdita di guadagno. Con l’eccezione dell’obbligo di indossare la mascherina sui trasporti pubblici e nelle strutture di cura, a partire dal 17 febbraio 2022 tutte le restrizioni sono abrogate.

Di conseguenza, tutte le prestazioni garantite dall’indennità di perdita di guadagno per il coronavirus in caso di cessazione della custodia dei figli da parte di terzi, di divieto di manifestazioni, di chiusura delle strutture sono analogamente abrogate dalla stessa data. Solo le persone vulnerabili continuano ad aver diritto all’indennità fino al 31 marzo 2022 mentre le persone in posizione assimilabile a quella di un datore di lavoro e gli indipendenti (così come i loro coniugi o i loro partner registrati che lavorano nell’azienda) attivi nel settore delle manifestazioni che subiscono una limitazione considerevole dell’attività lucrativa hanno diritto all’indennità fino al 30 giugno 2022.

Indennità di perdita di guadagno Corona
La cerchia dei beneficiari dell’indennità

  • Quarantena
    le persone che devono mettersi in quarantena su ordine delle autorità. La compensazione Corona viene pagata per 5 giorni. (Isolamento è considerato come un caso di malattia e non c'è diritto all'indennità Corona.)
  • Chiusura di attività 
    I lavoratori indipendenti o i lavoratori in posizione assimilabile a quella di un datore di lavoro la cui struttura deve chiudere in seguito a provvedimenti cantonali o federali e che per questo motivo subiscono una perdita di guadagno. 
  • Manifestazioni annullate
    A partire dal 1° settembre 2021, le persone del settore interessate che subiscono una perdita di guadagno in seguito alle restrizioni ancora in vigore possono esercitare il diritto all’indennità in virtù di una limitazione considerevole dell’attività lucrativa.
  • Diminuzione considerevole della cifra d’affari 
    All’articolo 15 capoverso 1 della legge COVID-19 sono state modificate le condizioni di diritto per la riscossione dell’indennità di perdita di guadagno per il coronavirus in caso di limitazione considerevole dell’attività lucrativa, ampliandone la cerchia di beneficiari. In tal caso, per aver diritto all’indennità sarà sufficiente aver subìto una limitazione dell’attività lucrativa del 30 per cento.
  • Genitori che a causa della cessazione della custodia dei figli subiscono una perdita di guadagno
    ad esempio se la scuola o la struttura di custodia collettiva diurna è temporaneamente chiusa oppure posta in quarantena o se la persona che assume la custodia deve mettersi in quarantena.

Nota: Gli aventi diritto devono comprovare le indicazioni fornite. Le indicazioni fornite saranno verificate mediante controlli a campione.

FAQs

Indennità per perdita di guadagno in caso di provvedimenti per combattere il coronavirus: 
Domande e risposte

lavoro ridotto

Le domande per l’indennità di lavoro ridotto devono essere inoltrate alla Cassa cantonale contro la disoccupazione. Troverete tutte le informazioni necessarie sul 
sito della SECO dedicato al nuovo coronavirus

Vi trovate qui: