Benvenuti alla Cassa AVS dei Macellai

Benvenuti alla Cassa AVS dei Macellai

La Cassa AVS dei Macellai è un centro di prestazioni di servizio per i membri dell'Unione Professionale svizzera della carne. Essa applica le misure per l'AVS, gestisce la previdenza professionale e in molti Cantoni gli assegni familiari per le aziende affiliate.

novità

Personale: Punti importanti 2024 per il datore di lavoro

 

Video sulla riforma dell'AVS 21

Il Centro d’informazione AVS/AI ha realizzato un video con le misure più importanti della riforma per stabilizzare l'AVS. Inoltre, una scheda informativa fornisce informazioni sui cambiamenti a partire dal 1° gennaio 2024. Fino all'entrata in vigore delle modifiche della riforma, continuerà ad applicarsi la legge esistente.

Video esplicativo: AVS 21

Scheda informativa: Stabilizzazione dell’AVS - Che cosa cambia?

IPG per le reclute

Sul sito web dell'UFAS i potenziali reclutatori possono trovare maggiori informazioni sul diritto e l'importo dell'indennità, nonché sull'iscrizione e il pagamento durante la scuola reclute.

IPG Reclute (admin.ch)

 

Rapporto annuale 2023

Quante aziende sono affiliate alla Cassa AVS dei Macellai? E qual è il grado di copertura del fondo pensione alla fine del 2023?

Scopritelo nel rapporto annuale 2023

Le sue coordinate bancarie sono cambiate?

Lei percepisce da noi una prestazione di rendita e ha cambiato banca? Può comunicarci le modifiche del suo conto bancario o postale direttamente tramite il modulo 318.180 - Versamento sul conto bancario o BancoPosta personale. Grazie.

STABILIZZAZIONE DELL’AVS (AVS 21)

Il 25 settembre 2022 Popolo e Cantoni hanno accettato la riforma AVS 21. La riforma entrerà in vigore il 1° gennaio 2024. L’età di riferimento sarà dunque fissata a 65 anni tanto per gli uomini quanto per le donne, la riscossione della rendita sarà resa più flessibile e l’imposta sul valore aggiunto (IVA) verrà leggermente aumentata. Le seguenti informazioni sono disponibili sul sito web della BSV:

  • Domande e risposte (FAQ) in merito all'implementazione
  • Interrogazione dell'età di riferimento
  • Interrogazione sulle misure di compensazione

Sito web della BSV

Novità Cassa Pensione dei Macellai

TASSO D'INTERESSE 2023: 2,50% SU TUTTI GLI AVERI DI VECCHIAIA

La buona e stabile situazione finanziaria della Cassa pensione dei macellai ci consentono di accreditare per l’anno 2023 una remunerazione supplementare dello 1,50%. Tutti gli assicurati attivi, non usciti dalla Cassa pensione o andati in pensione prima del 31 dicembre dell’anno in corso, l’avere di vecchiaia obbligatorio e sovraobbligatorio viene remunerato al 31 dicembre 2023 con un tasso dell’2,50%.

La remunerazione provvisoria degli averi di vecchiaia obbligatori e sovraobbligatori per l’anno 2024 è stata fissata all’1,25%. Questo corrisponde al tasso d’interesse minimo fissato dal Consiglio federale per l’anno 2024 per la remunerazione degli averi di vecchiaia obbligatori. Il tasso d’interesse definitivo per l’anno 2024 sarà fissato dalla commissione assicurativa nel 4° trimestre 2024.

Rapporto breve e cifre salienti 2023

Abbiamo un buon motivo per festeggiare: la Cassa pensione dei Macellai archivia un esercizio 2023 molto soddisfacente. Questo risultato non è affatto scontato, considerando che la situazione mondiale è continuamente segnata da tensioni geopolitiche, guerre in Ucraina e in Medio Oriente e cambiamenti economici. Anche il ritorno dell’inflazione ha causato tensioni in molti Paesi, soprattutto sui mercati immobiliari.

Rapporto breve 2023

Cifre salienti 2023

 

Nuovo: Gestione della salute in azienda per i membri della Cassa pensione

La Cassa pensione dei Macellai sostiene tutte le aziende affiliate nei loro sforzi volti a tutelare la salute dei lavoratori e a garantirne un rapido reinserimento in caso di interruzione del lavoro prolungata.

Per saperne di più sulla Gestione della salute in azienda

AVS 21 – Conseguenze sul 2° pilastro

Il 25 settembre 2022 è stata accolta la riforma «Stabilizzazione dell’AVS (AVS 21)». L’«età di riferimento» sostituirà il termine «età ordinaria di pensionamento» anche nel 2° pilastro. Dopo la fase transitoria, l’età di riferimento sarà fissata a 65 anni sia per gli uomini sia per le donne. L’AHV 21 entrerà in vigore il 1° gennaio 2024.

Al momento non siamo ancora in grado di fornire informazioni concrete in merito alla legislazione della riforma AVS 21. Appena otterremo informazioni dettagliate sull’attuazione della riforma AVS 21 nella previdenza professionale, provvederemo a informarvi.

La riforma della previdenza professionale (LPP 21) è ancora nelle mani del Parlamento.

Contatto

Siamo volentieri a vostra disposizione.
Numeri di contatto
Modulo di contatto

Cassa AVS associativa?
In tal caso!

Anche il vostro futuro deve essere in mani sicure. Proprio per questo vale la pena essere affiliati presso la Cassa AVS e Pensione dei Macellai. Scopri di più